M5S, Marche|

Contributi a fondo perduto, soluzione per il doppio codice ateco

La burocrazia in Italia si sta dimostrando ancora una volta un fardello pesante per i lavoratori, ma grazie ad un forte impegno e al senso di responsabilità nei confronti dei cittadini, abbiamo potuto oltrepassare alcuni impedimenti tecnici che ostacolavano l’accesso al contributo a fondo perduto, previsto dal decreto Ristori bis, ai ristoratori che hanno un doppio codice ATECO.

Sono molti i lavoratori del settore ristorazione che ancora non hanno potuto usufruire dei sostegni destinati agli operatori colpiti dalle misure restrittive e le conseguenti chiusure forzate. In particolare, il problema si è posto per coloro ai quali risulta in Anagrafe Tributaria il codice ATECO per le tabaccherie come prevalente e quello di ristorazione come secondario.

Argomenti trattati: ,

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *